fbpx

L’ARTE DELLA LAVORAZIONE DEL LEGNO

Silvelox Design door è il marchio per il residenziale che rappresenta l’eccellenza nella realizzazione di porte per garage, porte d’ingresso blindate, portoni ad ante e sistemi d’architettura. La proposta di Silvelox si distingue da oltre 60 anni per la capacità di creare soluzioni inedite in cui le più innovative tecnologie antieffrazione incontrano la massima cura per il design, i materiali e le finiture insieme ad una particolare attenzione per il risparmio energetico e l’abbattimento acustico.
Silvelox ha saputo fondere in un perfetto legame la passione per il legno, la maestria tradizionale, la ricerca tecnologica e la continua innovazione, creando prodotti originali e curati in ogni dettaglio, ponendo la stessa attenzione che contraddistingue il mobile d’alto artigianato. Ogni porta Silvelox è una creazione unica e artigianale, un sistema di chiusura versatile e tailor made: come un sarto, l’azienda “taglia e cuce” il prodotto su misura dei desideri del cliente, rifinendolo nei dettagli.

IL LEGNO

LA MATERIA PRIMA CHE DA ORIGINE A TUTTE LE NOSTE PORTE

OKOUMÈ

È un legno esotico proveniente dal Gaboon in Africa occidentale dotato di buona resistenza alle sollecitazioni meccaniche e soprattutto estremamente idoneo a sopportare esposizioni gravose agli agenti atmosferici. È molto apprezzato per le sue doti di durabilità negli anni anche se esposto a fattori di rischio elevati. È un legno leggero e malleabile, un legno tenero. La venatura è poco marcata e di aspetto non sempre definito. Risulta quindi una soluzione perfetta ad uso esterno. Disponibile nella lavorazione Levigata liscia. Laccato o impregnato.

ROVERE

Il Rovere è caratterizzato da belle venature, che risaltano e creano un effetto estetico molto gradevole. È un legno, proveniente principalmente da Bosnia, serbia e Albania, molto robusto che garantisce una tenuta nel tempo di alto livello. Il legno di rovere, nella sua colorazione naturale, si presta anche per lavorazioni sul grezzo. Disponibile nella lavorazione Levigata liscia, Spazzolata o Segata. Laccato, impregnato o naturale.

TEAK

Il legno di teak è un materiale pregiato famoso in tutto il mondo proveniente da foreste tropicali e subtropicali est Asia, conosciuto per la bellezza delle venature della sua superficie e per le sue eccellenti proprietà fisiche. Il teak infatti è un legno idrorepellente, resistente alla salsedine, agli agenti atmosferici e piuttosto robusto, ma allo stesso tempo morbido e facile da lavorare. Disponibile nella lavorazione levigata liscia. Naturale.

LARICE

Il larice è legno di pregio, compatto e robusto, è il tipico albero di montagna dell’Europa centrale e delle Alpi italiane, stabile e di buona resistenza agli agenti atmosferici, ideale per la produzione di serramenti per esterni di fascia medio-alta. Aspetto caratterizzato da tessitura medio-fine fibratura spesso irregolare. Ottima resistenza e stabilità, grazie alla durezza del legno di larice che si essicca bene ed è facilmente lavorabile. Ha ottimi livelli di impermeabilità. Disponibile nella lavorazione Levigata liscia o Spazzolata. Laccato, impregnato o naturale.

LARICE COTTO

La diffusione del legno trattato termicamente riguarda questi ultimi 10 anni con un duplice obiettivo: rendere più resistente il legno agli agenti atmosferici e conferire una colorazione a toni caldi a tutto lo spessore trattato, evitando quindi la fase della colorazione artificiale, nonchè la sua eventuale decolorazione nei punti di maggior consunzione. Il larice cotto proveniente da Europa centrale e Alpi italiane è lavorabile come il larice normale a parte una maggiore tendenza alla scheggiatura sugli spigoli dovuta alla maggior durezza conferitagli dalla cottura. Tale durezza lo rende un pò più fragile senza però dare particolari problemi alla tenuta degli elementi di fissaggio.

WENGÈ

Il Wengè, proveniente dall’Africa equatoriale è un legno di grande impatto, per la sua conformazione, per il suo spessore, per le sfumature di colore: varia dal giallino chiaro, con venature lievemente più scure, a colorazioni intense, tendenti al marrone, con venature nere. Vanta una grande resistenza, che lo rende la materia prima perfetta per la costruzione di arredi. Per via della sua robustezza e resistenza, il legno wenge è difficile e laborioso da lavorare: impiega diverso tempo nei processi di essiccazione e stagionatura quindi è del tutto normale che il costo di un mobile o delle lastre per rivestire pavimentazioni con questo materiale risulti più elevato. Disponibile nella lavorazione levigata liscia e naturale.

NOCE NAZIONALE E NOCE CANALETTO

Il noce nazionale è un legno molto pregiato, tra i migliori in assoluto per qualità, facilità di lavorazione e resistenza. Il legname ha una buona resistenza meccanica e una stabilità medioalta. Il colore può andare dal bruno chiaro al bruno scuro (essendo influenzato dai diversi tipi di terreni e di climi in cui il noce cresce) e tende a imbrunirsi ulteriormente con il passare del tempo. Il legno del noce americano, conosciuto con il nome di Noce Canaletto, rispetto al Noce Europeo ha delle caratteristiche specifiche che lo contraddistinguono. Il Noce Canaletto è caratterizzato da una tonalità omogenea di marrone molto scuro e profondo con meno stonalizzazioni rispetto al noce europeo; tuttavia ogni singola tavola riesce a mantenere una propria individualità. Disponibile nella lavorazione levigata liscia e naturale.

LA TECNOLOGIA NELLA FINITURA SUPERFICIALE DEI PANNELLI PER LA MASSIMA GARANZIA

Ogni porta Silvelox è un prodotto unico che parte dal legno come materia prima. Il legno è un materiale vivo soggetto per sua stessa natura a mutamenti determinati da fattori esterni quali luce solare, temperatura, umidità dell’ambiente e uso quotidiano. Le variazioni di tonalità sono normali, il legno inoltre può essere soggetto a variazioni dimensionali dipendenti dalla temperatura e dall’umidità dell’ambiente. Nelle condizioni più critiche possono comparire lievi fessurazioni che tenderanno ad attenuarsi una volta stabilite le condizioni climatiche. È lecito aspettarsi quindi nel tempo, che le porte possano subire lievi modificazioni che, tuttavia, non producono altro effetto che aumentarne la bellezza e il fascino, proprio come avviene con ogni materiale naturale. Un processo studiato che prevede varie fasi di verniciatura con l’ausilio di un impianto tecnologicamente avanzato, unico in Italia nel comparto delle porta d’ingresso e per garage.

PROCESSO LAVORAZIONE PANNELLI LACCATI

1 – Deposito materiale impregnante ibrido ad alta penetrazione.

2 – Passaggio nel forno a 40° circa

3 – Deposito materiale anticrepa per legni a poro aperto per uso esterno

4 – Passaggio nel forno a 45° circa

5 – Stuccaggio carteggiatura, preparazione alla verniciatura tutto completamente a mano

6 – Deposito materiale pigmentato RAL a scelta ad alta durabilità

7 – Passaggio in forno a 45°

PROCESSO LAVORAZIONE PANNELLI IMPREGNATI

1 – Deposito impregnante colorato con preservanti per il legno top quality

2 – Passaggio nel forno a 40° circa

3 – Deposito fondo bagnante con assorbitori UV, top quality

4 – Passaggio nel forno a 40° circa

5 – Deposito materiale colorazione tinta a scelta con lino per esterno, top quality

6 – Passaggio in forno a 45°

RIVESTIMENTI PER ESTERNO GARANTITI 15 E 12 ANNI

Una sequenza di processi di verniciatura personalizzati per i pannelli laccati o impregnati che hanno l’obiettivo di garantire il prodotto pannelli finito oltre la garanzia commerciale:

Pannelli in essenza impregnati 12 anni di garanzia

Pannelli in essenza laccati 15 anni di garanzia

Pannelli in essenza naturale trasparente per esterni pigmentato bianco o trasparente per interni 0 gloss 5 anni di garanzia

RIVESTIMENTI

MATERIE E LAVORAZIONI

HDF

L’HDF (High Density Fiber) è un pannello composto da fibre di legno aggregate a secco con leganti a base di resine termoindurenti. Questo moderno pannello di fibre di legno è disponibile nelle versioni liscio, pantografato nella finitura grezza o laccata da utilizzare in ambienti interni. Spessori disponibili: 6 mm, 10 mm, 14 mm, 16 mm.

MELAMINICO

Il pannello melaminico è costituito da legno truciolare rivestito su un lato con carta melaminica, un materiale sintetico costituito da fogli di carta impregnata di resina melaminica. I melaminici si contraddistinguono per un’ottima resistenza all’abrasione e un elevato grado di rifinitura e dettaglio estetico da utilizzare in ambienti interni. Spessori disponibili: 6 mm.

TRANCIATO

Il pannello tranciato è costituito da legno truciolare rivestito su un lato con un tranciato di legno decorativo. La loro stabilità, uniformità di spessore e le sue caratteristiche meccaniche lo rendono un prodotto dall’ottimo rapporto qualità/prezzo da utilizzare in ambienti interni. Spessori disponibili: 6 mm.

MULTISTRATO CON SUPERFICIE IN ESSENZA

Il pannello in multistrato con superfice in essenza decorativa ha uno strato dello stesso materiale e qualità dell’essenza superficiale, inserito ad una profondità predeterminata nell’ambito dello spessore finale del pannello. Grazie a questo tipo di costruzione il pannello può essere inciso al pantografo, lavorato in falegnameria e può essere verniciato con ciclo all’acqua, che esalta il colore in tutti i sui toni e il legno nelle sue molteplici sfumature, garantendo un ottimo risultato estetico da utilizzare in tutte le applicazioni in ambienti esterni. Spessori disponibili: 10 mm, 14 mm, 15 mm.

MULTISTRATO MARINO NOBILITATO IN ESSENZA

Il pannello in multistrato marino di okoumè viene nobilitato con tranciati nobili di essenza assemblati per mezzo di giuntatrici automatiche con una selezione da parte dell’operatore dei fogli di tranciato al fine di ottenere un ottimale allineamento delle venature. L’operatore infine provvede ad un ulteriore controllo, foglio per foglio, affinché il materiale sia privo di difettosità. L’abilità e l’attenzione dell’operatore sono fondamentali in ogni fase di questo delicato processo. Una volta ottenuto il foglio di tranciato con la qualità desiderata si esegue l’incollaggio su un pannello di okoumè. La nobilitazione di un pannello in okoumè è un’operazione manuale realizzata da operatori esperti nella falegnameria interna Silvelox. Grazie a questo tipo di costruzione il pannello può essere inciso al pantografo, lavorato in falegnameria e quando finito con un processo di verniciatura con ciclo all’acqua, garantisce un ottimo risultato estetico da utilizzare in tutte le applicazioni in ambienti esterni. Spessori disponibili: 10 mm, 14 mm, 15 mm

ALLUMINIO

Il pannello realizzato con lastre d’alluminio trattate con specifiche vernici anticorrosive. La lamiera esterna in allumi-nio con finitura ha uno spessore di 12/10 mm. La lamiera interna da 5/10 mm è liscia e ha un protettivo. Il nucleo centra-le del pannello, dove poggiano le lastre d’alluminio è formato da un supporto di MDF (Medium Density Fiber) da 5 mm, questa so-luzione costruttiva è adatta in tutte le applicazioni in ambienti interni, oppure da un supporto in poliuretano, è totalmente impermeabile e può essere istallata anche negli ambienti più soggetti ad umidità. Sono fattibili realizzazioni a disegno che vanno a completare una gamma con più di 50 modelli. Spessori disponibili: 7 mm